EMILIA ROAD CHAPTER   #9844

IERI, OGGI E DOMANI...UNA PASSIONE SENZA TEMPO !

  • NEWS
    NEWS
    Prossimo appuntamento MORE →
  • FOTO
    FOTO
    Guarda le foto dei nostri run MORE →
  • EDITORIALI
    EDITORIALI
    Leggi i ns editoriali piu' belli MORE →
  • il direttivo
    il direttivo
    2017 MORE →

EDITORIALE - 21 APR - WER (WINTER END RUN) by Gianni

 

 

 

 

WER (Winter end Run 2013)

 

Se diciamo che diventando vecchi si ritorna bambini, nessuno si meraviglia, è risaputo.

Se diciamo che far parte di un gruppo di Harleysti rimani bambino, molti si meravigliano e si chiedono il perchè di questa affermazione............proviamo a dare una spiegazione.

Per domenica 21 aprile 2013 i 5 Chapter Emiliano-Romagnoli hanno in calendario il “WINTER END RUN”, evento che dovrebbe chiudere ufficialmente l’inverno e che vede i chapter di Parma, Bologna, Ravenna, Riccione ed Emilia Road tutti insieme per una giornata, che si sa, sarà all’insegna della passione e dell’amicizia.

Ma obiettando potremmo chiederci: “cosa centra tutto questo con l’essere bambini”????

Centra…centra…perchè io sfido chiunque di voi a sostenere che da lunedi della scorsa settimana non ha consultato il meteo on-line almeno 10 volte, andando a cercare attentamente la gocciolina in meno nell’icona o lo spostamento di un’ora avanti o indietro del temporale facendo i conti del tempo che saremmo rimasti a tavola, in modo da capire se “ la prendiamo o no l’acqua”???

E così tutti ci ritroviamo con la “sbrusia” (leggasi euforia) di un bambino che non vede l’ora che venga domenica per andare al luna park, e allo stesso tempo vive il timore che il brutto tempo faccia saltare tutto.

Bene, il brutto tempo arriva già dal sabato sera, ma comunque domenica mattina su 87 iscritti all’evento, dell’Emilia Road, all’appuntamento alla fine siamo 80.

L’orario per il ritrovo è fissato alle 9.30, ma gia alle 9.00 siamo lì, come i bambini al luna park…......si arriva prima per condividere la soddisfazione di esserci e la felicità, pensate, di ciò che faremo, non di qualcosa che già abbiamo fatto. E’ assolutamente fantastico!!!!

Arrivano gli amici di Bologna, Ravenna e infine Riccione, il gruppo lievita e diventa un gruppone, da un rapido conteggio sono 160 moto, ma che dico…..160 Harley, volti conosciuti e non, amici e amici, poi….. ancora amici.

Il tempo come detto è brutto e minaccia acqua, e allora inizia la vestizione almeno venti minuti prima della partenza anche se sai benissimo che con la tuta antipioggia c’è un caldo boia, ma quando si doveve andare al luna park, per la paura di essere in ritardo ci si preparava al mattino per il pomeriggio.

E così via con frenesia ad infilarti i pantaloni che sistematicamente sono a rovescio, però tutto di corsa, non sia mai detto che io debba fare aspettare.

Si parte con molta cautela, le strade sono scivolose e la sicurezza deve essere al primo posto.

Attraversando i paesi sulla via Emilia verso Parma, ti accorgi degli sguardi increduli della gente, che forse ti invidia, forse ti compatisce, ma sicuramente non sa che stai provando la stessa soddisfazione di quando, bambino, recitavi la poesia di Natale, con l’idea di avere dato qualcosa che solo tu potevi dare.

Arrivati alla concessionaria Harley Davidson di Parma, aperitivo, quattro chiacchiere con chiunque poi via verso il Castello di Felino, e le Harley sono diventate 200, dove ci aspetta un lauto pranzo.

Nel frattempo vivendo tutte le nostre sensazioni ci siamo dimenticati della pioggia….ma lei non si è dimenticata di noi cosi negli gli ultimi chilometri di strada la prendiamo proprio tutta.

Arrivati al castello, ci svestiamo ed è strano come non ci interessa proprio nulla se abbiamo preso l’acqua, tanto noi….......al luna park ci siamo stati!!!!!

E’ doveroso come sempre un ringraziamento a coloro che hanno organizzato l’evento, a coloro che si sono occupati della sicurezza e a coloro che hanno partecipato, e mi raccomando…..che nessuno si senta uno dei tanti, ma che ognuno si senta parte di tanti.

Al prossimo anno!

Gianni ( il Poeta)

GUARDA LE FOTO !